L'Italia si desta?

Just another WordPress.com weblog

I Gattopardi della Casta

Posted by Fabio su luglio 6, 2007

Dal blog di Massimo Mantellini :

“Leggo su Repubblica di oggi che la situazione dei portaborse in nero di Camera e Senato esplosa dopo una inchiesta de Le Iene (e che aveva fatto emettere a Marini e Bertinotti alte grida di ferma condanna e subitanea riparazione) e’ infine giunta a conclusione. Visto che solo un centinaio dei 600 evasori parlamentari ha inteso sanare la posizione dei propri assistenti si e’ deciso di cambiare le norme estendendo la possibilita’ di concedere il lasciapassare a “tirocinanti”, “pensionati a collaborazione gratuita” e dipendenti di enti e associazioni”. Quindi tutto resta in pratica come prima e i parlamentari potrenno continuare a pagare in nero 4 lire ai propri portaborse ufficialmente reclutati a titolo gratuito. Attendiamo il silenzio al riguardo di Bertinotti e Marini.”

Annunci

Posted in blog, casta, governo, italia, politica | Leave a Comment »

La casta di magistrati e giudici

Posted by Fabio su luglio 6, 2007

Anche loro sono una casta! Con tanti oneri, è vero, ma assolutamente intoccabile. E se sono politicizzati…

Barbara Di si è letta tutta la proposta di legge di Mastella e ha scritto un ottimo post.

Grazie Barbara

Posted in blog, casta, governo, politica | 4 Comments »

I blog contro la casta

Posted by Fabio su luglio 6, 2007

Bell’articolo di De Biase che, rispondendo alla scrittrice Laura Costantini spiega come i blog possano servire a combattere la casta.

Sono assolutamente d’accordo. I blog esprimono idee, sensazioni, sentimenti, anche feroci. E, grazie a loro, si può avere il polso di cosa pensa la gente. Chi ha orecchie per intendere….

Posted in blog, casta, governo, politica, web2.0 | Leave a Comment »

Ma… e la lotta alla Casta?

Posted by Fabio su luglio 5, 2007

Credo sia Capezzone il promotore di Decidere.net. Un programma in 13 punti per tentare il salvataggio di questo misero paese. C’è anche un punto sui pubblici amministratori:

6. Responsabilità patrimoniale del pubblico amministratore
Responsabilità patrimoniale del pubblico amministratore: chi sbaglia e arreca un danno, paghi.

….. e anche uno un po’ vago sulla riforma istituzionale (anche se c’è l’abolizione delle province):

3. Presidenzialismo
Presidenzialismo sul modello americano o francese. Una sola Camera con 500 deputati eletti con sistema maggioritario. Abolizione delle province.

primi firmatari per ora sono tanti e dai colori variegati, da Capezzone a Giancarlo Pagliarini a Luigi Crespi…

Ma, buon Dio, qui non si prende minimamente in considerazione la lotta ai boiardi politicanti e ai loro privilegi! Non sarà perché i promotori… sono anch’essi politici?!

Posted in casta, governo, italia, politica | 8 Comments »

E qualcuno propone un nuovo partito….

Posted by Fabio su luglio 5, 2007

BAH….!

Posted in casta, governo, italia, politica | Leave a Comment »

La Casta. Che fare, ammazzarli?

Posted by Fabio su luglio 4, 2007

L’unica soddisfazione provata dopo aver letto il libro di Stella La Casta è stata sapere che è in testa da settimane a tutte le classifiche di vendita. Che gli Italiani (tra cui il sottoscritto) comincino finalmente a capire in quali mani siamo?

La sensazione (negativa) più forte è stata quella dell’impotenza. L’avidità dei nostri politici è pervasiva, va dalla presidenza della repubblica al paesino più piccolo, è diventata un sistema di governo, bipartizan. E in più, negli ultimi anni sta aumentando. Vertiginosamente.

Ma il senso di impotenza raggiunge il culmine quando ci si rende conto di un fatto banale: questo “sistema” si basa non solo sulla salvaguardia dei privilegi della “casta” politica, ma anche sul clientelismo. E chi sono i clienti? Al nord alcune, poche, aziende, al sud chi si piglia posti di lavoro pubblici. Spesso fittizi o totalmente inutili (che poi è la stessa cosa).

Perché la Sicilia spende 1/3 di quanto spendono tutte le altre regioni italiane? Perché a Napoli su circa 2000 vigili urbani, solo 500 stanno per strada? E perché i sindacati proteggono anche i lavoratori pubblici che non fanno niente, anzi, se colti in fallo a rubare premono per reinserirli? Perché uno che ho conosciuto al mare, impiegato pubblico di un comune campano, riesce a farsi 3 mesi (3!!!) di vacanze estive in Grecia ogni anno?

Come si fa a sradicare un sistema di cui beneficia sì una casta, ancorché parecchio ampia, ma anche una fetta non irrosoria della popolazione?

Che si deve fare? Ammazzarne qualcuno per educarne molti?

Posted in casta, governo, italia, politica, società | 2 Comments »